CHI SIAMOIL PORTALECAMERE DI COMMERCIOCONTATTILINKSNEWSCREA IL TUO REPORT
TRAIL - Portale nazionale delle infrastrutture di trasporto e logistica del sistema camerale
Unioncamere
Accesso Area Riservata
Non sei ancora registrato? Clicca qui.
Cerca nel sito
INFRASTRUTTURE / Viabilità / Strada / Italia
SGC E78 Grosseto - Fano
RILEVANZA
Nazionale
TIPOLOGIA
Strada
PAESE
Italia
PROVINCE INTERESSATE
Ancona, Arezzo, Ascoli Piceno, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Macerata, Massa-Carrara, Perugia, Pesaro e Urbino, Pisa, Pistoia, Prato, Siena, Terni
PRINCIPALI REGIONI ATTRAVERSATE
Marche, Toscana, Umbria
ORIGINE
Grosseto
TERMINE
Fano (PU)
DESCRIZIONE
La Strada di Grande Comunicazione Grosseto – Fano costituisce un importante progetto di collegamento tra i due versanti litoranei dell'Italia centrale, quello tirrenico e quello adriatico (tra la SS 1 Aurelia e la A14 Bologna - Taranto, presso il casello di Fano), nonché tra importanti poli insediativi, produttivi e di notevole interesse turistico e culturale. Il tracciato si estende per 270 km complessivi, attraversando tre regioni: la Toscana (55%), l’Umbria (9%) e le Marche (36%). 
La costruzione della SGC Grosseto – Fano è iniziata negli anni '60 con la realizzazione di vari tratti ormai aperti al traffico, sia in Toscana che nelle Marche. Il tracciato si sviluppa per la maggior parte della sua lunghezza in coincidenza o come variante di alcune strade statali esistenti (SS 223 di Paganico, SS 73 Senese - Aretina, SS 73 bis di Bocca Trabaria) per le quali si è già provveduto negli anni addietro ad adeguarne le caratteristiche plano – altimetriche e di sezione trasversale di categoria C1 (carreggiata unica con due corsie da 3,75 m e banchine laterali da 1,50 m). In seguito si è previsto un ammodernamento, sia in sede sia in variante, con ampliamento alla categoria B, la cui sezione trasversale è costituita da due carreggiate separate da spartitraffico centrale, ognuna a due corsie per senso di marcia più la banchina laterale, per una larghezza complessiva di circa 22 metri.
La nuova opera rientra fra le previsioni programmatiche di realizzazione delle infrastrutture strategiche individuate dalla Legge Obiettivo, ed ha ottenuto la pronuncia di compatibilità ambientale. L’Unione Europea ha classificato la SGC Grosseto – Fano con la sigla E78 inserendola tra gli itinerari internazionali est – ovest. La SGC Grosseto - Fano è collegata ad importanti arterie longitudinali, quali la SS 1 Aurelia, la SGC Firenze - Siena, l’autostrada A1 Milano-Napoli, la E45 Orte - Ravenna, l’autostrada A14 Bologna-Taranto e la SS 16 Adriatica.
Lo stato di attuazione dell’intervento rilevato al mese di giugno 2013 è il seguente:
  • 127 km ultimati ed in esercizio;
  • 12 km in fase di esecuzione;
  • 52 km in fase di assegnazione (è terminata la progettazione);
  • 79 km in fase di progettazione.
Per completarla è stato scelto un partenariato pubblico-privato che, attraverso la formula del contratto di disponibilità permette allo Stato di riscattare in 37 anni (più gli 8 della realizzazione) l'investimento sostenuto dal contraente privato per la costruzione.
Nel 2010 il progetto è stato ottimizzato da una commissione tecnica istituita dal Mit e il costo del completamento è sceso da 4,1 a 2,9 miliardi di euro.

ENTI DI GESTIONE
ANAS - AZIENDA NAZIONALE AUTONOMA DELLE STRADE Spa
» SCHEDA COMPLETA
Scheda aggiornata al 09/07/2013
AGGIUNGI A I MIEI PREFERITI
TRATTE REGIONALI
SS 680 S. Zeno - Monte S. Savino
SS 73 bis di Bocca Trabaria (tratta marchigiana)
SS 73 bis di Bocca Trabaria (tratta umbra)
SS 73 Senese Aretina
INTERVENTI PREVISTI
SS 73 bis: completamento SGC E78 (tratta marchigiana)
SS 73 bis: completamento SGC E78 (tratta umbra)
SS 73: completamento SGC E78
Uniontrasporti @ UNIONTRASPORTI S.CONS.R.L. 2019 | P.Iva 08624711001 | Credits | Metodologia | Disclaimer | Copyright | Informativa sui Cookie
Valid XHTML 1.0!