HOME CHI SIAMO GUIDA ALLA LETTURA MONITORAGGIO DOCUMENTI ENTI DI GESTIONE NEWS LINK CONTATTI
partner
in collaborazione con
SGC Firenze - Pisa - Livorno (FI - PI - LI)
Tipologia
Strada
Province interessate
Firenze, Livorno, Pisa
Principali comuni attraversati
Firenze, Scandicci (FI), Lastra a Signa (FI), Montelupo Fiorentino (FI), Empoli (FI), San Miniato (SI), Montopoli in Val D'arno (SI), Pontedera (SI), Ponsacco (SI), Pisa, Livorno
Origine
Firenze
Termine
Livorno
Descrizione
La SGC Firenze-Pisa-Livorno (FI-PI-LI) consente il collegamento tra l’area fiorentina e la costa tirrenica, in particolare con il porto di Livorno. Il tracciato segue l’andamento del fiume Arno, in posizione meridionale rispetto ad esso. L’infrastruttura, completamente riaperta al traffico nel 1991, si va a sostituire al vecchio tracciato della SS 67 tosco-romagnola che svolge la medesima funzione, ma attraversando tutti i centri abitati del Valdarno inferiore: in tale maniera è così possibile sottrarre a tali luoghi il pesante traffico di attraversamento della regione. La SGC Firenze-Pisa-Livorno è una strada a carreggiate separate, di lunghezza complessiva pari a circa 150 km, con due corsie per ogni senso di marcia e con corsia di emergenza presente però solo in alcuni brevi tratti. Tale infrastruttura non è stata ricompresa nell'elenco delle strade di interesse nazionale approvato con D.P.C.M. 21/2/2000, per cui dal 1 ottobre 2001 è stata trasferita dall'Anas Spa alla Regione Toscana. Successivamente, la Provincia di Firenze è stata delegata, dalla Regione Toscana e dalle Province di Pisa e Livorno, a gestirla e a svolgere su di essa la manutenzione. In particolare, la Provincia di Firenze ha incaricato la Società Autostrade per l’Italia Spa ad occuparsi della gestione della SGC Firenze-Pisa-Livorno (in Global Service). Rimangono comunque di competenza di ciascuna Provincia la progettazione e la realizzazione degli interventi di messa in sicurezza di tale infrastruttura.

Si segnalano i seguenti interventi previsti:
- Adeguamento svincolo Ginestra (messa in sicurezza lotto 4).
L'importo dell'intervento è di circa 0,4 Mil / Euro Il progetto è in corso di ultimazione. Si prevede l’inizio delle lavorazioni nell’autunno 2008. L’intervento prevede il miglioramento della sicurezza dei due svincoli tramite il prolungamento delle corsie di accelerazione e decelerazione.
- Adeguamento svincolo Ginestra (messa in sicurezza lotto 4).
L'importo dell'intervento è di circa 0,4 Mil / Euro Il progetto è in corso di ultimazione. Si prevede l’inizio delle lavorazioni nell’autunno 2008. L’intervento prevede il miglioramento della sicurezza dei due svincoli tramite il prolungamento delle corsie di accelerazione e decelerazione.
- Adeguamento agli standard di sicurezza delle attuali barriere.
L'importo dell'intervento è di circa 1,2 Mil / Euro. L’intervento è stato aggiudicato ed i lavori saranno consegnati presumibilmente nell'estate 2008. Si prevede di sostituire lungo l’intero tratto della SGC FIPILI le barriere laterali non più rispondenti ai requisiti di sicurezza.
- Messa in Sicurezza Lotto 2 dal Km 15 al Km 22.
L'importo dell'intervento è di circa 67 Mil / Euro L’intervento è in fase di progettazione. Il progetto preliminare con l’inserimento della corsia di emergenza al posto della banchina è stato approvato. Il progetto definitivo è in fase di redazione e sono in corso le procedure per la Valutazione di Impatto ambientale. La SGC FI-PI-LI sarà allargata dagli attuali 14 metri ai 25 metri.
Ente di gestione
CARATTERISTICHE TECNICHE
Lunghezza (km): 150
Larghezza (m): 18,5 / 22
Carreggiate:
Corsie:
Gallerie:
Caselli:
Classifica funzionale: B
Spartitraffico:
Anno di rilevazione:
Fonte:
scheda aggiornata al 21/11/2008
 stampa scheda
INFRASTRUTTURE COLLEGATE
SS 1 Aurelia (tratta toscana)
SS 67 Tosco - Romagnola (tratta toscana)
Autostrada A1 Milano - Napoli (tratta toscana)
Autostrada A12 Genova - Roma (tratta toscana)
INTERVENTI PREVISTI